Francesco Cavalli: Ercole Amante – Raphael Pichon

Ercole amante
Sinfonia
Qual concorso indovino (Prolog)
Di queste il ciel con ammirabil cura
Ma voi che più tardate, inclite dee?
O Gallia fortunata!
Sinfonia (1. Akt)
Come si beffe amor del poter mio!
Se ninfa ai pianti
Ogn’impero ha ribellii
Strale invisibile
Infelice e disperato
E vuol dunque Ciprigna
Ma in amor ciò ch’altri fura
Ma che più con inutili lamenti
Sinfonia (2. Akt)
Amor ardor più rari
Pure alfine il rispetto
Gare d’affetto ardenti
Ercole a dirti invia
Chi può vivere un sol istante
E che cos’ è questi’amore
Buon dì, gentil fanciullo
Ama Hyllo lole riamato
Misera, ohimè, che ascolto
Ahi, ch’amarezza meschina m’è
Fu sempre in amor stolto consiglio
Mormorate, o fiumicelli
Dormi, o Sonno, dormi
O dea, sublime dea
Dell’amorose pene
Le rugiade più preziose
Sinfonia (3. Akt)
E per me cangi, o dea
Pur che tu goda, ch’importa a te
Amor, contar ben puoi
Oh, quale instillano
Bella lole, e quando mai
Qua gira gli occhi Atlante
Ma qual? Ma come io sento
E tu a che pensi, lole?
Sonno, potente nume
E quale inaspettato sonno prodigioso
Luci mie, voi che miraste
Perché perdi lole
D’Eutyro anima grande
Svegliati, Alcide, e mira
Più di salvarlo tenti
Figlio, tu prigioniero?
Addio, Paggio
Amor, chi ha senno in sé
Ahi, che pena è gelosia (4. Akt)
Zefiri che gite
Che novella m’arrechi?
E non si trova
Salva, Nettuno, ah, salva
Amanti che tra pene
Saggiamente ate parla, Hyllo, quel nume
Dunque del mio potere
Congedo agl’orridi
Su, su, lieti in nobil gara
Ed a che peggio i fati, ahi, mi sreb
Prendi, Licco fedele
Gradisci, o re
E se pur negli estinti
Che sacrifici ingrati?
Ben resistea l’avverso mio volare
Tant’ha d’Eutyro il nudo spirto ancora
Hyllo, il mio bene, è morto?
Attendetemi dunque, anime dilette
Una stilla di spene
Sinfonia (5. Akt)
Come solo ad un grido
Pera, mora l’indegno
Pera, mora l’iniquo
Su, su dunque, ombre terribili
Più val, più diletta
Sinfonia
Alfine il ciel d’amor
Pronuba e casta dea
E di che temi, lole, e di che temi?
Pronuba e casta dea
Ma qual pungente arsura
Ma l’atroce mia doglia
Che dite? Il mio non fu rimedio tardo
Oh, che opportun ristoro!
Dall’occaso agl’Eoi
Su, su, allegrezza
CosI deposti alfin gl’umani affetti
Che dolci gioie, o dea
Contro due cor ch’avvampano
Quel grand’eroe
Così un giorno avverrà con più diletto
Virtù che soffre alfin mercede impetra

Nahuel Di Pierro, Anna Bonitatibus, Giuseppina Bridelli, Francesca Aspromonte, Krystian Adam, Pygmalion, Raphael Pichon

Format: 2 DVD Video
Release date: 1/2/2021
Barcode: 0747313567959 Catégories : , , ,

33,90

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Francesco Cavalli: Ercole Amante – Raphael Pichon”

Label

Naxos

English
Retour haut de page